Riscaldamento Elettrico e Solare

Utilizzare l’irradiazione solare per la produzione di energia termica prende il nome di riscaldamento solare-termico. I vantaggi derivanti dallo sfruttamento di questa tecnologia sono molti ed in particolare:

  • Energia termica gratuita e in grande quantità;
  • Nessuna emissione di CO2 durante il funzionamento;
  • Riduzione della spesa per riscaldare l’acqua (fino al 50/60%) e per riscaldare gli ambienti (fino al 30/35%);
  • Riduzione dell’utilizzo di combustibili convenzionali (metano, GPL, gasolio)
  • Integrazione con sistemi già esistenti

Il sistema può essere utilizzato sia per la produzione di acqua calda sanitaria che per integrare il sistema di riscaldamento. Avendo cura di dimensionare il tutto a regola d’arte avremo il grandissimo vantaggio di non dover usare l’unità di riscaldamento (caldaia) quando le temperature non sono troppo basse con evidente risparmio di denaro.

Per ovviare a quello che è il grosso limite del solare-termico possiamo avvalerci della sua evoluzione, ovvero della tecnologia termodinamica: a differenza di quella termica utilizza dei pannelli che sono attraversati da un fluido termovettore.

Il calore assorbito dall’ambiente circostante permette al fluido di passare dallo stato liquido a bassa pressione allo stato gassoso a bassa pressione. Il compressore aspira il gas caldo e lo comprime, aumentando la sua temperatura e pressione, all’uscita del compressore l’energia termica del gas, che ha raggiunto una temperatura superiore ai 100°C, viene ceduta tramite un scambiatore (il condensatore) all’acqua sanitaria o all’acqua dell’impianto di riscaldamento.

Come sempre, per ulteriori informazioni, non esitare a contattarci.